ATON IT

Software Factory

Image


Il Gruppo ATON, presente sul mercato informatico dal 2014, ha per missione la fornitura di soluzioni e l’erogazione di servizi di natura informatica, attraverso lo sviluppo di sistemi informativi complessi, di servizi mirati all’assistenza software di livello specialistico e la consulenza specifica.

Grazie ad un organico di tecnici esperti dei diversi ambienti, prodotti e problematiche dell’Information Communication Technology, le aziende del gruppo possono operare sinergicamente sui vari clienti.

Con l’obiettivo di ottimizzare e focalizzare l’impegno, il Gruppo ATON ha costituito di recente una Software Factory a Terni dove vengono concentrati tutti gli sviluppi e le realizzazioni di nuovi prodotti e applicazioni software.
Image
PRINCIPALI TECNOLOGIE IMPIEGATE

Ai nostri clienti offriamo un’ampia scelta di competenze tecniche:

Linguaggi e framework backend


• Java (SpringBoot / Hibernate)

• .NET / C#

• Ruby On Rails

• NodeJS / ExpressJS

• PHP

 

Sviluppo Mobile (app ibride)


• Ionic

• React Native

 
Database


• Microsoft SQLServer

• Oracle Database

• MySQL

• PostgreSQL

• MongoDB

• Redis

• HBase


 
Linguaggi e framework frontend


• Javascript/Typescript

• Angular 4+ (Ant Design, Material, Kendo)

• React/Redux

• HTML5, JQuery, Bootstrap


 
Linguaggi di Modellazione


• UML

• Entity Relation

 
Soluzioni Applicative


• RESTFul API

• SOAP API

• Docker

• SaaS

• PaaS

• Software Integration (Verticali, Orizzontali, ERP)

• Business Integration (B2B, B2C)

• Integrazione pagamenti digitali (Paypal, Stripe, GestPay)


PRINCIPALI PRODOTTI E PROGETTI


Nel corso degli anni la software factory ha sviluppato diversi prodotti e progetti:
 
Progetto: Sales Tool

Descrizione: consulenza per attività di sviluppo da remoto in ambito REACT.
Personale Impegnato: 1 AP Senior.
Tecnologia utilizzata: REACT.

 
Progetto: Progettazione nuova PEC

Descrizione: attività di sviluppo per la reingegnerizzazione della PEC di un grande player della Telco.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle, 2 PG Junior.
Tecnologia utilizzata: Java 8, Angular 4+, Oracle 9, tutta l’architettura è stata progettata a microservizi.

 
Prodotto: Price and Costo Control

Descrizione: obiettivo della fornitura è quello di realizzare un applicativo in grado di gestire l’operatività della loro struttura in merito alla preventivazione del trasporto di vari tipi di container in tutta Italia.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle, 3 PG Junior.
Tecnologia utilizzata: C#, Angular, MongoDB.

 
Progetto: Ingegnerizzazione del Data Processing

Descrizione: nuova ingegnerizzazione di data processing, con l’obiettivo di ridurre drasticamente il tempo di query su di un DB Oracle che disponeva di una tabella con 700 Miliardi di record. E’ stato sviluppato un modulo che si occupava della data ingestion e pre-aggregava i dati in funzione di alcuni desiderata.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior.
Tecnologia utilizzata: Cloudera Suite, Hbase, Kafka, Parquet.

 

Progetto: Gestione flusso formativo


Descrizione: progettazione e sviluppo di un sistema completo per la gestione del flusso formativo di Enel e Terna attraverso enti formatori esterni. Il progetto è stato approcciato con metodologia Agile e con una impostazione di analisi che partiva dall’UX e sviluppava i passaggi in funzione dell’UX.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle.
Tecnologia utilizzata: Postresql, Java 8, Hibernate, Spring.

 
Prodotto: Gestione refertazione esami

Descrizione: realizzazione di una piattaforma per la gestione della refertazione da remoto di esami cardiologici. La piattaforma è attualmente in running su circa 1000 farmacie e permette lo scambio di file e informazioni tra la farmacia ed il medico refertante. Gestisce circa 50000 file annui comprensivi dei dati sensibili dei pazienti.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle.
Tecnologia utilizzata: Postresql, Java 8, Hibernate, Spring Boot, MongoDB.
Image

PROCESSO DI SVILUPPO DEL PRODOTTO


Le principali metodologie che vengono utilizzate presso la SW Factory di Terni per lo sviluppo di applicazioni sono:
• Stile iterativo (Cascata/Waterfall);
• Stile incrementale (Spirale);
• Stile evolutivo (Agile).

Ogni sviluppo è pianificato secondo tempistiche concordate col cliente, definito all’interno di documenti architetturali e specifiche tecniche approvate e sottoposto a batterie di test finalizzate all’eliminazione di eventuali bachi e al rilascio di prodotti finali funzionanti sia dal punto di vista funzionale che qualitativo.
Se non gravato da proprietà intellettuale, il codice viene riutilizzato in un’ottica di miglioramento progressivo, per future altre implementazione.

Lo sviluppo di applicazioni nella SW Factory del Gruppo ATON può offrire molti vantaggi rispetto agli approcci di sviluppo software convenzionali, questi includono:
• Consistenza;
• Qualità;
• Produttività.

La costruzione di un prodotto SW all’interno della SW factory del Gruppo ATON segue un processo che è composto dai seguenti passi:
• Analisi dei Requisiti;
• Piano della Qualità;
• Definizione delle Specifiche di dettaglio;
• Design del prodotto;
• Realizzazione del prodotto;
• Test del prodotto.
Questa è la fase più importante, l’approccio utilizzato durante i Test che vengono effettuati durante ed al termine della realizzazione, prevede una tecnica di controllo orientata al monitoraggio della qualità complessiva della fornitura, mediante la produzione di una adeguata reportistica, così da dar modo anche all’utente finale di verificare il processo oltre che il prodotto.
Le tipologie di test previste per la verifica del software realizzato, sono le seguenti:
• Test unitario; • Test di integrazione; • Test di sistema.

Le tecniche utilizzate per i test vengono divise in due classi:
• White Box: tecnica utilizzate per il test unitario;
• Black Box: tecnica utilizzata per tutti gli altri tipi di test.

 
Distribuzione del prodotto e manutenzione


Al termine del collaudo con esito positivo effettuato col cliente, l'applicazione viene messa in esercizio e a seconda di quanto previsto negli accordi contrattuali, avviata la manutenzione, che può essere di tre tipi: correttiva, evolutiva o adattiva.

ATON IT

Software Factory

Image


Il Gruppo ATON, presente sul mercato informatico dal 2014, ha per missione la fornitura di soluzioni e l’erogazione di servizi di natura informatica, attraverso lo sviluppo di sistemi informativi complessi, di servizi mirati all’assistenza software di livello specialistico e la consulenza specifica.

Grazie ad un organico di tecnici esperti dei diversi ambienti, prodotti e problematiche dell’Information Communication Technology, le aziende del gruppo possono operare sinergicamente sui vari clienti.

Con l’obiettivo di ottimizzare e focalizzare l’impegno, il Gruppo ATON ha costituito di recente una Software Factory a Terni dove vengono concentrati tutti gli sviluppi e le realizzazioni di nuovi prodotti e applicazioni software.
PRINCIPALI TECNOLOGIE IMPIEGATE
Image

Ai nostri clienti offriamo un’ampia scelta di competenze tecniche:

Linguaggi e framework backend


• Java (SpringBoot / Hibernate)

• .NET / C#

• Ruby On Rails

• NodeJS / ExpressJS

• PHP

Sviluppo Mobile (app ibride)


• Ionic

• React Native

Database


• Microsoft SQLServer

• Oracle Database

• MySQL

• PostgreSQL

• MongoDB

• Redis

• HBase

Linguaggi e framework frontend


• Javascript/Typescript

• Angular 4+ (Ant Design, Material, Kendo)

• React/Redux

• HTML5, JQuery, Bootstrap

Linguaggi di Modellazione


• UML

• Entity Relation

Soluzioni Applicative


• RESTFul API

• SOAP API

• Docker

• SaaS

• PaaS

• Software Integration (Verticali, Orizzontali, ERP)

• Business Integration (B2B, B2C)

• Integrazione pagamenti digitali (Paypal, Stripe, GestPay)

PRINCIPALI PRODOTTI E PROGETTI

Image

Nel corso degli anni la software factory ha sviluppato diversi prodotti e progetti:

Progetto: Sales Tool

Descrizione: consulenza per attività di sviluppo da remoto in ambito REACT.
Personale Impegnato: 1 AP Senior.
Tecnologia utilizzata: REACT.

Progetto: Progettazione nuova PEC

Descrizione: attività di sviluppo per la reingegnerizzazione della PEC di un grande player della Telco.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle, 2 PG Junior.
Tecnologia utilizzata: Java 8, Angular 4+, Oracle 9, tutta l’architettura è stata progettata a microservizi.

Prodotto: Price and Costo Control

Descrizione: obiettivo della fornitura è quello di realizzare un applicativo in grado di gestire l’operatività della loro struttura in merito alla preventivazione del trasporto di vari tipi di container in tutta Italia.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle, 3 PG Junior.
Tecnologia utilizzata: C#, Angular, MongoDB.

Progetto: Ingegnerizzazione del Data Processing

Descrizione: nuova ingegnerizzazione di data processing, con l’obiettivo di ridurre drasticamente il tempo di query su di un DB Oracle che disponeva di una tabella con 700 Miliardi di record. E’ stato sviluppato un modulo che si occupava della data ingestion e pre-aggregava i dati in funzione di alcuni desiderata.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior.
Tecnologia utilizzata: Cloudera Suite, Hbase, Kafka, Parquet.

Progetto: Gestione flusso formativo


Descrizione: progettazione e sviluppo di un sistema completo per la gestione del flusso formativo di Enel e Terna attraverso enti formatori esterni. Il progetto è stato approcciato con metodologia Agile e con una impostazione di analisi che partiva dall’UX e sviluppava i passaggi in funzione dell’UX.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle.
Tecnologia utilizzata: Postresql, Java 8, Hibernate, Spring.

Prodotto: Gestione refertazione esami

Descrizione: realizzazione di una piattaforma per la gestione della refertazione da remoto di esami cardiologici. La piattaforma è attualmente in running su circa 1000 farmacie e permette lo scambio di file e informazioni tra la farmacia ed il medico refertante. Gestisce circa 50000 file annui comprensivi dei dati sensibili dei pazienti.
Personale Impegnato: 1 PM, 2 AP Senior, 1AP Middle.
Tecnologia utilizzata: Postresql, Java 8, Hibernate, Spring Boot, MongoDB.

PROCESSO DI SVILUPPO DEL PRODOTTO

Image


Le principali metodologie che vengono utilizzate presso la SW Factory di Terni per lo sviluppo di applicazioni sono:
• Stile iterativo (Cascata/Waterfall);
• Stile incrementale (Spirale);
• Stile evolutivo (Agile).

Ogni sviluppo è pianificato secondo tempistiche concordate col cliente, definito all’interno di documenti architetturali e specifiche tecniche approvate e sottoposto a batterie di test finalizzate all’eliminazione di eventuali bachi e al rilascio di prodotti finali funzionanti sia dal punto di vista funzionale che qualitativo.
Se non gravato da proprietà intellettuale, il codice viene riutilizzato in un’ottica di miglioramento progressivo, per future altre implementazione.

Lo sviluppo di applicazioni nella SW Factory del Gruppo ATON può offrire molti vantaggi rispetto agli approcci di sviluppo software convenzionali, questi includono:
• Consistenza;
• Qualità;
• Produttività.

La costruzione di un prodotto SW all’interno della SW factory del Gruppo ATON segue un processo che è composto dai seguenti passi:
• Analisi dei Requisiti;
• Piano della Qualità;
• Definizione delle Specifiche di dettaglio;
• Design del prodotto;
• Realizzazione del prodotto;
• Test del prodotto.
Questa è la fase più importante, l’approccio utilizzato durante i Test che vengono effettuati durante ed al termine della realizzazione, prevede una tecnica di controllo orientata al monitoraggio della qualità complessiva della fornitura, mediante la produzione di una adeguata reportistica, così da dar modo anche all’utente finale di verificare il processo oltre che il prodotto.
Le tipologie di test previste per la verifica del software realizzato, sono le seguenti:
• Test unitario; • Test di integrazione; • Test di sistema.

Le tecniche utilizzate per i test vengono divise in due classi:
• White Box: tecnica utilizzate per il test unitario;
• Black Box: tecnica utilizzata per tutti gli altri tipi di test.


Distribuzione del prodotto e manutenzione


Al termine del collaudo con esito positivo effettuato col cliente, l'applicazione viene messa in esercizio e a seconda di quanto previsto negli accordi contrattuali, avviata la manutenzione, che può essere di tre tipi: correttiva, evolutiva o adattiva.